Teracopy, muovere i dati alla velocità della luce

T

Le funzioni di copia e incolla sono le prime cose che abbiamo imparato quando abbiamo iniziato a utilizzare Windows. Se all’inizio abbiamo imparato a sfruttarle dal menu contestuale delle applicazioni, col tempo ci siamo evoluti scoprendo le combinazioni CTRL+C e CTRL+V. Il problema, indifferentemente venga utilizzata la soluzione integrata nelle applicazioni oppure le scorciatoie di tastiera, è la lentezza del trasferimento delle operazioni, assenza di funzioni per mettere in pausa i trasferimenti e riprenderli, assenza di report e nessuna verifica CRC (Controllo di ridondanza ciclico) per verificare che i dati siano stati trasferiti correttamente. Tale problema non è scomparso neppure in Windows 8 la cui velocità di trasferimento è inadeguata. Esistono per fortuna delle novità come la possibilità di mettere i trasferimenti in pausa e riprenderli ma tale funzione è ancora una volta inadeguata. Cosa succede se l’operazione di trasferimento si blocca a metà… ?

Soluzione 1

La prima soluzione, utile alle persone che vogliono maggiori informazioni e controllo durante le operazioni di copia e incolla, è usare l’arcano XCOPY via command.com. Tale soluzione, accessibile via Prompt dei Comandi, è compatibile Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.

Soluzione 2: TeraCopy

TeraCopy è stato progettato per essere più veloce e avere più funzionalità rispetto allo strumento nativo di Windows. A differenza del copia/incolla di Windows, TeraCopy offre la pausa/ripristino del trasferimento di file interrotti (nota: funzione nativa di Windows 8), ignorare i file danneggiati senza interrompere il trasferimento (funzione disponibile se utilizziamo xcopy per spostare – copiare i file) e il calcolo del checksum CRC. Una volta installato, TeraCopy si integra con Windows Explorer e può essere anche impostato come gestore di copia predefinito. È inoltre possibile utilizzare TeraCopy per effettuare il diff del contenuto di due directory. E’ gratuito e supporta anche Windows 8

TeraCopy: Installazione e Uso

Conclusa l’installazione clicchiamo sopra More – Menu – Options. Spostiamoci in Preferences e diamo il segno di spunta a “Use Teracopy as default copy handler” per utilizzare ora e in futuro Teracopy per la copia e spostamento dei file. Consiglio di dare il segno di spunta anche a “Add to Explorer context menu” per aggiungere la voce TeraCopy al menu contestuale di Windows.

In sintesi

Il principale vantaggio di questo comodo software è il miglioramento della velocità di trasferimento dati tra hard disk differenti, stesso hard disk oppure tra hard disk e periferiche esterne come ad esempio da un hard disk a una penna usb. Ulteriore vantaggio di Teracopy è il riscontro visivo, possiamo analizzare al termine delle operazioni l’esito della copia o spostamento di ogni singolo file. Il software supporta Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.

Per maggiori info: Teracopy

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su

RSS Giochi Abandonware