Start8, ennesima app per utilizzare il pulsante Start in Windows 8

S

Windows 8, o lo si ama o la si odia. E’ semplice da usare, il boot è velocissimo sui Netbook (sto testando Windows 8 RTM su un Revo 3600 con Hard Disk SSD e il boot è velocissimo) e le app offerte da Windows Store sono create per funzionare perfettamente anche con processori Atom di vecchia generazione. Unico contro per chi proviene da Windows XP, Windows Vista e Windows 7 è l’assenza del menu Start nella modalità desktop ma è sufficiente un’app come Classic Shell, ViStart, o Start8 per ripristinare il menu Start e non sentire alcuna differenza.

Start8 viene sviluppato da Stardock e pone rimedio all’assenza del menu start in Windows 8. La procedura di installazione è semplice e non presenta alcuna opzione tranne la possibilità di scegliere il percorso di installazione.

Il menu start di Windows 8 disponibile in due versioni, Stile di Windows 7 e Stile di Windows 8. Quello che vedete in basso è “Stile di Windows 8”. Utilizzandolo potrete avvalervi delle App “Modern UI” dal Desktop.

Opzioni

Le opzioni di Start8 sono accessibili spostandovi sopra il menu Start e premendo il tasto destro del mouse. Siete liberi di abilitare il menu classico, menu Metro e disabilitare gli “hotspot” che compaiono quando vi muovete in alto a sinistra dello schermo. Altre opzioni sono l’esecuzione di comandi (Run), la chiusura di Windows (shutdown), disattivazione/attivazione trasparenza della barra delle applicazioni e altro ancora come ad esempio la visualizzazione del pulsante start sulla barra delle applicazioni secondaria (nel caso utilizziate due monitor).

Tutto sommato è un’applicazione utile e piacevole ma ho trovato un piccolo difetto. La mia copia di Windows 8 RTM è in Italiano, ciò nonostante i collegamenti alle App Metro hanno i nomi in lingua Inglese e non trovo opzioni per rinominarle.

Conclusioni

Start8 cerca di ritagliarsi una posizione all’interno delle applicazioni per restituire il menu Start a Windows 8 e ha raggiunto il suo obiettivo. Hanno venduto più di 1 milione di licenze dal rilascio di Windows 8 e tali numeri potrebbero crescere ulteriormente. Costa 4.99$.

Maggiori info: Start8

4 commenti

  • bè certo ke la velocità con cui si avvia win8, specie se in servizi e nel pannello pianificazioni si disattivano tutte le cose che non servono e che possiamo fare manualmente, è un altro discorso rispetto a win7, e questo ve lo stà dicendo uno ke usa stà “mennezz” dal lontano 1987, ovvero da quando esisteva lo zx spectrum .

    la sola cosa ke mi scoccia cmq, ma come tutti gli os del resto, è che avendolo messo da 3gg stò win8 pro x 64 rt, solo le circa 20 “pezze” x la sicurezza che sono già uscite e ke ho installato, ma apparte xp che si fermò a circa 160, da 2 anni fa che smisi di usarlo, e delle circa 150 ke a oggi, stanno su win7, cmq neanche se ci metti i propulsori dello space shuttle, win 7 si avvia in circa 40 secondi, poi fate voi…xò la dimostrazione stà pure su youtube, ed è su un notebook asus, 47 secondi rispetto al minuto e 20 di win7, pensa se lo metti su un pc fisso con socket am3+ o su un’intel socket 2011…
    ciao

  • Beh, in effetti hai ragione. Windows 7 ha ancora anni di vita… Questi suggerimenti sono dedicati per lo più a chi vuole acquistare Windows 8.

  • Non capisco la necessita’ di “travestire” Windows 8 affinchè diventi come gli altri Windows…Basta rimanere con Windows 7,e il gioco è fatto ! Windows 7 verra’ supportato dalla Microsoft fino al 2020. Quindi…

By Marco

Categorie

Seguici su

RSS Lavoro Stagionale