Screenr, per creare velocemente screencast per Twitter

S

E’ vero, i dati sono sotto gli occhi di tutti, il 40% delle conversazioni di Twitter sono futili (dati raccolti da Pear Analytics, San Antonio- Texas). E’ vero anche che Twitter si sta rivelando con un infrastruttura troppo debole per essere considerato uno strumento che serva alla libertà di parola (vedi l’ultimo downtime di Twitter causa un DDOS).

Dopo aver letto tale premessa, cosa ne pensate di Screenr ? E’ un nuovo servizio online per creare screencast che allegheremo ai nostri Tweet (tweet = il messaggio inviato tramite Twitter).

Bisogna dire che Screenr è assai semplice, facilita l’utente “base” che ha poche o scarse conoscenze di informatica, cliccheremo sopra il pulsante apposito (Record Your Screencast Now) e, Java Permettendo (questo servizio richiede l’installazione di Java) daremo inizio alla creazione del nostro screencast.

Se dovessimo cercare a tutti i costi dei difetti di Screenr troviamo la scarsa lunghezza massima dei screencast (5 minuti) e la presenza di Java (Java non qualcosa come il plugin Flash, non l’ha ogni PC). Ottimo invece per la possibilità di pubblicazione via embedding (Screenr fornisce del codice da inserire nella pagina web in cui vogliamo pubblicare il video), su YouTube oppure per la possibilità di download in formato mp4, un formato che è supportato nativamente in Windows 7 n.d.r

L’utilizzo di Screenr ? In alto avete un esempio fornito direttamente dai creatori di Screenr, la facilità d’uso “è di casa” ma bisogna aggiungere che questi tipi di tool non sostituiscono ancora programmi PRO come Camtasia.

Per maggiori info: http://screenr.com/

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su