Perché non dovresti effettuare il backup in un hard disk interno

P

E’ risaputo che la maggior parte dei PC portatili integra una partizione di backup per il ripristino del sistema operativo e che molte persone effettuano il backup all’interno dello stesso hard disk utilizzato per installare il sistema operativo. Tali scelte e soluzioni sono sbagliate, ecco perché.

La prima cosa da dire è che effettuare un backup all’interno dello stesso hard disk può essere veloce, immediato, facile, anche il ripristino del backup ma cosa succede se si blocca il disco rigido principale ? Perdete nell’arco di qualche minuto il vostro sistema operativo, i documenti importanti, preferiti, dati che avete salvato precedentemente e il backup. Se si blocca il disco rigido siete costretti a reinstallare il sistema operativo, effettuare nuovamente l’attivazione di Windows per poi “rimanere con un pugno di mosche” (non avete più alcun documento a vostra disposizione). Ecco la motivazione per cui non si dovrebbe mai effettuare il backup su un hard disk interno. Un backup all’interno dello stesso hard disk in cui è stato installato Windows è completamente inaffidabile e inutile.

Quella appena descritta è solo che un’ipotesi ma ne esistono altre. Cosa succede se avete collegato un nuovo hard disk interno al PC e qualcuno ruba il vostro computer ? Perdete Windows, i vostri dati, il vostro disco rigido e il backup. La stessa cosa succede con un incendio, allagamento o corto-circuito. E’ bene considerare anche l’errore umano, è possibile sovrascrivere un file importante indifferentemente utilizziate un RAID 0 RAID 1.

Che fare ? Quale soluzione ?

Le ultime versioni del sistema operativo Windows offrono la soluzione ai vostri problemi. In parole povere dovete avviare la funzione di backup o creazione di un’immagine di Windows, munirvi di un hard disk USB (o ancor meglio un NAS) e utilizzarlo per i vostri backup (oppure salvare un’immagine di Windows). Tale media, separato fisicamente dal vostro PC, aumenta esponenzialmente le possibilità che, in caso di sovrascritture accidentali di file, crash dell’hard disk, incendi o furti, possiate ripristinare immediatamente il vostro sistema operativo e i vostri documenti importanti.

L’alternativa è iniziare a usare un sistema di archiviazione nel Cloud. Google Drive e Microsoft SkyDrive mettono a vostra disposizione un semplice programma per il backup e sincronizzazione dei dati. Dovete installare uno dei due programmi, impostare le cartelle da sincronizzare a attendere il completamento della procedura di sincronizzazione (qualche giorno qualche ora). Al termine disponete di una copia speculare dei vostri dati nel Cloud e ciò dovrebbe mettervi al riparo da cancellazioni accidentali, sovrascritture o crash dell’hard disk. Il vostro hard disk ha smesso di funzionare ? Cambiate l’hard disk, recuperate il vostro sistema operativo con l’immagine di sistema creata precedentemente, installare Microsoft SkyDrive o Google Drive, effettuate il login e attendete il completamento del download dei vostri dati.

1 commento

  • L’ ECCEZIONE CHE CONFERMA LA REGOLA?
    Eseguo il backup dei miei dati più il “ghost” del sistema sull’ altra partizione dell’ Hd primario da circa 15 anni, si sono rotti circa 5 Hd nel frattempo da cui ho comunque sempre recuperato tutti i dati (Hd che non eseguivano più il boot, Hd diventati illeggibili, Hd formattati per errore, Hd con contatti di fabbrica sulle schede) ho invece perso dati da CD, Hd esterni Usb, unità Zip, chiavette Usb e persino unità a nastro.
    Tengo sempre 2Hd sul Pc di cui uno molto grande su cui ogni tanto svuoto quello principale per fare spazio il chè mi da la possibilità di avere comunque un “backup” molto veloce e abbastanza sicuro perchè la possibilità che si rompano 2 Hd contemporaneamente è esageratamente remota ed avendoli sempre collegati mi accorgo subito se uno ha dei problemi, cosa che non è successa quando ho avuto la brillante idea di eseguire la copia su un Hd esterno che si è rotto allo spegnimento lasciandomi a bocca aperta quando dopo qualche tempo ho cercato di recuperare dei files che avevo cancellato per errore.

    Quindi sarò l’ “Eccezione che conferma la regola” ma non sono d’accordo :)

By Andrea

Categorie

Seguici su

RSS Giochi Abandonware