Joel Tenenbaum: La Corte d’Appello ripristina il maxi risarcimento

J

E’ una storia che dura da “mezzo secolo”. Joel Tenenbaum veniva accusato 6 anni fa da Sony BMG, insieme a Warner Bros Records, Atlantic Records, Arista Records e UMG Recordings di scaricare e condividere illegalmente file, violando così la legge sul copyright degli Stati Uniti . Dopo che il giudice accertava la responsabilità, una giuria valutava un risarcimento di $ 675.000, anche se tale importo veniva successivamente ridotto a $ 67.500. La nuova puntata ha come titolo “il ripristino dell’importo iniziale”. Si è concluso il processo presso la corte d’appello che ha ripristinato il maxi risarcimento iniziale di 675.000$.

Screenshot - RIAA FunnyJoel Tenenbaum è nato il 25 dicembre 1983 e ha passato gli ultimi 6 anni a lottare contro la RIAA. La colpa è stata aver utilizzato Kazaa, celebre programma di file sharing per scaricare 31 tracce musicali. Il processo Tenenbaum, il secondo avente come oggetto di contesa il file-sharing, si concludeva nel 2009 con un verdetto di colpevolezza e un risarcimento shock di 675.000 $. Joel si appellava contro tale decisione definendola incostituzionale trovando d’accordo il giudice Nancy Gertner della US District Court di Boston che, in data venerdì 9 luglio 2010, riduceva l’ammenda a 67,500 dollari. Joel non era ancora soddisfatto. Entrambe le parti (Joel e Sony BMG, insieme a Warner Bros Records, Atlantic Records, Arista Records e UMG Recordings) decidevano di ricorrere in appello.

L’appello si è concluso questo venerdi’ e, ancora una volta, troviamo una sentenza shock. La corte ripristina il maxi risarcimento iniziale dicendo che la sentenza del giudice Gertner ha saltato diverse procedure procedendo, erroneamente e direttamente, all’argomento costituzionale.

L’importanza della decisione di questo Venerdì è, tuttavia, ridimensionata dopo l’abbandono della RIAA della campagna contro i singoli utenti e la decisione di voler collaborare con i fornitori di servizi Internet per mettere in guardia i condivisori di file pena la disconnessione da Internet (vedi : Stati Uniti, arrivano i “6 Schiaffi”).

Ad ogni modo, questo caso è tutt’altro che finito, e Tenenbaum, Nesson e gli altri studenti di legge di Harvard sono decisi di procedere avanti contro la RIAA, finchè verrà fatta giustizia.

Le 31 canzoni scaricate da Joel Tenenbaum

Copyright Owner Artista Titolo Canzone Titolo Album
Sony BMG Music Entertainment Incubus New Skin Science
Warner Bros. Records Green Day Minority Warning
Arista Records Outkast Wheelz of Steel Atliens
Sony BMG Music Entertainment Incubus Pardon Me Make Yourself
UMG Recordings Nirvana Come As You Are Nevermind
Warner Bros. Records Green Day When I Come Around Dookie
Warner Bros. Records Green Day Nice Guys Finish Last Nimrod
UMG Recordings Nirvana Heart Shaped Box In Utero
UMG Recordings Nine Inch Nails The Perfect Drug The Perfect Drug (EP)
UMG Recordings Blink-182 Adam’s Song Enema of the State
UMG Recordings Limp Bizkit Rearranged Significant Other
UMG Recordings Limp Bizkit Leech Three Dollar Bill, Y’all$
Warner Bros. Records Linkin Park Crawling Hybrid Theory
Warner Bros. Records Deftones Be Quiet And Drive Around The Fur
Sony BMG Music Entertainment The Fugees Killing Me Softly The Score
Warner Bros. Records Red Hot Chili Peppers Californication Californication
Warner Bros. Records Red Hot Chili Peppers By The Way By The Way
Warner Bros. Records Red Hot Chili Peppers My Friends One Hot Minute
UMG Recordings Beck Loser Mellow Gold
Virgin Records America Smashing Pumpkins Bullet With Butterfly Wings Mellon Collie and The Infinite Sadness
Interscope Records Eminem My Name Is The Slim Shady
Interscope Records Eminem Drug Ballad The Marshall Mathers (EP)
Interscope Records Eminem Cleaning Out My Closet Eminem Show
UMG Recordings Beastie Boys (You Gotta) Fight for Your Right (To Party) Licensed To Ill
Warner Bros. Records The Ramones The KKK Took My Baby Away Pleasant Dreams
UMG Recordings Monster Magnet Look To Your Orb For The Warning Dopes To Infinity
Sony BMG Music Entertainment Aerosmith Pink Nine Lives
Arista Records Outkast Rosa Parks Aquemini
Sony BMG Music Entertainment Rage Against The Machine Guerrilla Radio Battle Of Los Angeles
Warner Bros. Records Goo Goo Dolls Iris Dizzy Up The Girl
UMG Recordings Aerosmith Water Song/Janie’s Got A Gun Pump

Per approfondire: Joel Fights Back

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su

RSS Lavoro Stagionale