EasyPHP : WordPress in locale

E

Impossibile non avere sentito parlare di WordPress. E’ stato creato da Matt Mullenweg nel 2003 diventando il CMS più popolare di Internet. E’ conosciuto dalla maggior parte delle persone come uno strumento di Blogging ma ciò è vero a metà. Un buon layout che si affida alle funzioni base – avanzate di WordPress assieme a plugin specifici ci consente di utilizzare WordPress anche per siti di news, approfondimenti o veri e propri portali online. La guida proposta quest’oggi copre l’installazione di WordPress su un normale PC Windows. Impareremo a utilizzare WordPress senza spendere soldi per un dominio e hosting e saremo in grado di testare i nostri layout offline.

Perchè EasyPHP ? E’ un software immediato e facile da usare. Integra Apache, MySQl, php, phpmyadmin e la configurazione richiede qualche click del mouse. La prima cosa da fare è scaricarlo da EasyPHP.org, avviarlo e spostarci con il mouse sopra il menu di amministrazione (tasto destro del mouse sopra l’icona di EasyPHP) scegliendo Administration.

Clicchiamo il pulsante Open per aprire phpMyAdmin. Spostiamoci con il mouse sopra Database e creiamo un nuovo database scegliendo ad esempio il nome miodatabase. E’ il database che verrà utilizzato dalla nostra installazione di WordPress.

Non disponiamo ancora di WordPress motivo per cui dobbiamo scaricarlo dall’indirizzo http://it.wordpress.org/. Estraiamo il file ZIP e spostiamo la cartella wordpress in C:\Program Files\EasyPHPv…\www. Il passo successivo è aprire il nostro browser e digitare l’indirizzo http://127.0.0.1/wordpress. Veniamo accolti da una schermata identica a quella in basso che offre la creazione automatica del file di configurazione. Premiamo Create a Configuration File.

Occorre inserire nella prossima schermata il nome del database, nome utente, password, host e prefisso delle tabelle.

Inseriamo i seguenti dati

  • Nome database : miodatabase
  • Nome utente: root
  • Host del database: localhost
  • Password: vuoto
  • Prefisso tabella: wp_ (dovete modificare il prefisso se volete riutilizzare lo stesso database per altre installazioni di WordPress)

dopodiché premiamo il pulsante INVIO.

L’ultimo passaggio consiste nel scegliere il nome del sito, nome utente e password (consigliamo qualcosa di facile, siete gli unici utenti e vi trovate offline), email.

Wordpress è configurato a dovere ed è accessibile all’indirizzo http://127.0.0.1/wordpress. Digitate http://127.0.0.1/wordpress/wp-admin per accedere all’interfaccia di amministrazione e iniziare a conoscere il nuovo CMS.

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su

RSS Lavoro Stagionale