Da Docx a Doc e viceversa, le soluzioni possibili

D

Il formato docx è stato introdotto in MS Office 2007 suscitando perplessità e problemi per gli utenti che utilizzano versioni precedenti di Microsoft Office (o altre suite Office) e vogliono visualizzare tali documenti preservando la formattazione originale. Esistono più metodi e programmi che consentono a noi utenti di aprire i documenti docx con o senza Microsoft Office ed è ciò che svelerò quest’oggi presentando software e diverse applicazioni online.

  1. Office Compatibility Pack – La prima soluzione, adatta alle persone che usano una versione precedente di Microsoft Office 2007, si chiama Office Compatibility Pack. E’ un download compatibile Microsoft Office XP, Office 2003 Word, Excel e PowerPoint e aggiunge il supporto ai nuovi formati introdotti in Office 2007. Potete scaricare Office Compatibility Pack cliccando qui. Tale soluzione è ottima se volete preservare la formattazione originale dei documenti.
  2. Word Viewer – La seconda soluzione che vi presento è adatta a chi non vuole una vera conversione e si accontenta di leggere (visualizzare) un documento docx. E’ sufficiente installare Microsoft Word Viewer per visualizzare, stampare e copiare documenti creati con Word 2010 o qualsiasi versione precedente. Word Viewer, insieme al Microsoft Office Compatibility Pack per i formati di file di Office Word, Excel e PowerPoint 2007, offre il supporto ai formati (*.docx), Documenti di Word con attivazione macro (*.docm), Rich Text Format (.rtf), Testo (.txt), Formati di pagine Web (.htm, .html, .mht, .mhtml), WordPerfect 5.x (.wpd), WordPerfect 6.x (.doc, .wpd), Works 6.0 (.wps), Works 7.0 (.wps), XML (.xml). Potete scaricate Word Viewer cliccando qui.
  3. SkyDrive e Google Drive – Siete collegati a Internet ? Prendete in considerazione SkyDrive, il servizio di File Hosting e sincronizzazione online offerto da Microsoft. Tale servizio vi consente di caricare online il vostro file docx e visualizzarlo online. Il rovescio della medaglia è l’assenza di funzioni per la conversione da docx a doc. Tale mancanza viene sopperita dalla possibilità di creare documenti in formato docx. L’alternativa si chiama Google Drive, è un servizio offerto da Google che offre la conversione da docx a doc e viceversa assieme alla conversione di documenti in formato PDF.
  4. OpenOffice e LibreOffice – I tempi sono cambiati. Open Office e il suo spin-off Libre Office sono in grado di aprire e gestire tutti i formati di documento Office 2007 e Office 2010 in modo nativo. Questo include ovviamente docx ma viene offerta anche la compatibilità con i formati xlsx e pptx (fogli di calcolo e presentazioni). Potete convertire dal formato docx a doc e viceversa oppure scegliere decine di formati differenti come il salvataggio in formato PDF. Unico contro è qualche difetto nella conversione in formato doc e docx ma non vi è nulla di strano, dovete disporre di Microsoft Office se volete effettuare una conversione da docx a doc per preservare il 100% della formattazione esistente.
  5. ZamZom e altre applicazioni online – La soluzione migliore per gli utenti che non vogliono installare nuove applicazioni incluso LibreOffice o OpenOffice è sfruttare una o più applicazioni online specializzate nella conversione da docx a doc. Il consiglio è prendere in considerazione il sito http://www.docx2doc.com/ oppure l’ottima YouConvertIt, convetitore di documenti, file audio, video e unità di misura.

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su