Come bloccare SafeSearch di Google

C

L’utente in cerca di un controllo parentale per la navigazione Internet ha diverse opzioni. Norton Online Family è la soluzione Norton per proteggere la navigazione Internet, entrare in connessione con le vite virtuali dei propri figli e incoraggiare un dialogo costante sui comportamenti sicuri da adottare online. L’utente che vuole provare a tutti i costi soluzioni Microsoft ha a disposizione anche Windows Live Family Safety. Windows Live Family Safety è una soluzione utile per decidere cosa possono fare i figli in Internet. Windows Live Family Safety consente di limitare le ricerche, monitorare e bloccare o consentire siti Web, scegliere a quali utenti consentire la comunicazione con i propri bambini in Windows Live Spaces, Messenger o Hotmail. (Per info: Windows Live Family Safety). Chiunque voglia un controllo parentale base può fare affidamento anche a Google.

Per abilitare il “Controllo Parentale” di Google bisogna andare in http://www.google.it/, cliccare sopra Impostazioni di Ricerca e scegliere dalla Pagina Preferenze l’opzione “Blocca SafeSearch”. Blocca SafeSearch funziona con qualsiasi Browser (è stato testato con Chrome e Internet Explorer) e serve a escludere dai risultati della ricerca Immagini o Contenuti per adulti. La soluzione Google non è una vera soluzione di controllo parentale per la navigazione Internet ma funziona (a metà).

Google - Safe Search - 01

L’utente che sceglie l’opzione “Blocca SafeSearch” imposta il filtraggio massimo alle ricerche Google. Uno dei vantaggi della soluzione Google è non dovere installare software sul proprio PC.

Google - Safe Search - 02

Dopo aver premuto il pulsante “Blocca SafeSearch” bisogna attendere qualche secondo o minuto prima che il filtro diventi effettivo.

Google - Safe Search - 03

Aggiungi un commento

Categorie

Seguici su